Last chance Derby per il City di Mancini

by

Pronostici Premier League 30 Aprile: Manchester City – Manchester United

Pronostico (Ore 21:00)

Manchester City – Manchester United

Probabili Formazioni

MANCHESTER CITY (4-2-3-1): Hart; Zabaleta, Kompany, Lescott, Clichy; Y Touré, Barry; Silva, Tévez, Nasri; Agüero.

MANCHESTER UNITED (4-4-2): De Gea; Smalling, Evans, Ferdinand, Evra; Valencia, Carrick, Scholes, Nani; Rooney, Welbeck.

30 aprile 2012: è il giorno che può decidere l’esito della Premier League. Non c’è in palio soltanto la supremazia cittadina, ma addirittura una seria ipoteca sulla vittoria finale. Al momento i ragazzi di Ferguson sono avanti di tre lunghezze, ma il match dell’Etihad può davvero stravolgere le carte in tavola.

Con una vittoria dei Citizens tutto si rimetterebbe in discussione, visto il vantaggio degli stessi nella differenza reti, che assegnerebbe il titolo in caso di arrivo a pari merito. Roberto Mancini gode dell’intera rosa e può pertanto scegliere liberamente i migliori uomini da far scendere sul rettangolo di gioco. Al rientro persino Balotelli che però, scontata la squalifica, si accomoderà molto probabilmente in panchina. Impossibile in questa fase della stagione rinunciare al duo Tevez – Aguero, in una forma stellare, specie se supportati da un fantasista dal valore eccelso come Silva. Negli altri reparti, l’unico dubbio riguarda la difesa, dove il solido Zabaleta dovrebbe essere preferito a Richards. L’argentino è uomo fidato di Mancini, che lo butta nella mischia regolarmente nelle sfide che contano.

Di ben diverso umore Sir Alex Ferguson, reduce dal rocambolesco 4-4 interno con l’Everton, che ha visto annullare l’importante vantaggio sui rivali cittadini. I Red Devils hanno dalla loro il vantaggio di poter giocare per due risultati su tre, oltre alla consapevolezza di essere squadra maggiormente abituata alla disputa di partite del genere, da dentro o fuori per intenderci. Lo United ci arriva però con qualche assenza di troppo, come spesso avviene negli ultimi tempi. Nulla di nuovo quindi, visto che le defezioni riguardano giocatori già fuori da un pò, come Fletcher, Owen, Anderson, Macheda, Lindegaard e Vidic. Il tecnico scozzese è probabile che si aggrappi a quei giocatori che al momento gli assicurano una maggiore affidabilità. Ecco che dovremmmo vedere il solito 4-4-2 con la solidità di Carrick e Scholes in mediana e Smalling preferito a Rafael come terzino destro, proprio per garantire una maggiore copertura. La coppia d’attacco anche in questo caso ci sembra intoccabile, con Rooney che verrà affiancato dal talentuoso Welbeck, preferito ancora una volta ad Hernandez.

Monday night caldissimo e dall’esito ovviamente incertissimo. Non sappiamo dire se il City attaccherà a spron battuto, ma di certo troverà uno United accorto, raccolto dietro e pronto a ripartire. Partiamo dal presupposto che Ferguson partite del genere difficilmente ne sbaglia. Forti di questa consapevolezza, non ci sentiamo di escludere un risultato di parità, che comunque terrebbe la questione titolo ancora pienamente aperta. Preferenza dunque sul segno X.

Pareggio: 3,60 (Betfair) Stake 3/10