Pronostici Snooker – Campionato del Mondo, Semifinali

by

Pronostici Snooker 3 Maggio 2012

Ed è arrivato il momento delle semifinali. Dopo un torneo ricco di sorprese i quarti di finale hanno visto vincere tutti e quattro i favoriti della vigilia e le semifinali sono Maguire-Carter e O’Sullivan-Stevens. Ricordo che le partite saranno al meglio dei 33 frames divise in quattro sessioni. Si giocherà su un solo tavolo alla volta, Giovedì, avremo due sessioni di gioco, alle 14:00 e alle 20:00., mentre Venerdì e Sabato ci saranno i consueti tre appuntamenti, la mattina alle 11:00, il pomeriggio alle 15:30 e la sera sempre alle 20. Eurosport coprirà ogni sessione in diretta su Eurosport International. 

Vi rimando a questo link per la presentazione del torneo con tutte le informazioni utili:

http://www.bettingisland.it/24682_pronostici-snooker-campionato-del-mondo-2012-inizia-la-corsa-al-titolo

Programma di Giovedì 3 Maggio 2012

Ore 14.00

Stephen Maguire v Ali Carter

Ore 20.00

Ronnie O’Sullivan v Matthew Stevens

Programma di Venerdì 4 Maggio 2012

Ore 11.00

Stephen Maguire v Ali Carter

Ore 15.30

Ronnie O’Sullivan v Matthew Stevens

Ore 20:00

Stephen Maguire v Ali Carter

Programma di Sabato 5 Maggio 2012

Ore 11.00

Ronnie O’Sullivan v Matthew Stevens

Ore 15.30

*Stephen Maguire v Ali Carter

Ore 20:00

*Ronnie O’Sullivan v Matthew Stevens

* indica la sessione finale di una partita.

 

Pronostico 1)

Matthew Stevens: 5.00 (Boylesports) – Ronnie O’Sullivan: 1.25 (Totesport)

Il grande favorito per la vittoria finale è Ronnie O’Sullivan. L’inglese dopo l’eliminazione di Trump negli ottavi e la vittoria contro Robertson nei quarti è diventato il più serio candidato alla vittoria di questo campionato mondiale. Dopo una stagione positiva, ma caratterizzata da una fastidiosa mononucleosi che lo ha limitato nella seconda parte dell’anno, O’Sullivan si è presentato qui al mondiale in splendida forma.

Convinto dei propri mezzi e con la giusta voglia di vincere e giocare a snooker, Ronnie si è sbarazzato senza problemi di Ebdon e Williams, e poi ha vinto per 13-10 contro Robertson un match in cui l’inglese è sempre sembrato padrone del tavolo. O’Sullivan è molto centrato, anche dalla distanza ha tenuto percentuali molto elevate e appena il layout è un minimo favorevole trova una serie ammazza frame in un attimo.

Stevens ha giocato piuttosto bene in questo mondiale, soprattutto dalla lunga distanza è stato molto valido, dopo l’agevole vittoria con Marco Fu, si è complicato la vita da solo contro Hawkins, sconfitto solo dopo 24 frames, e dopo una partenza a rallentatore di Day, ha sfruttato una seconda sessione disastrosa del suo connazionale per mettere la parola fine sul match con 11 frames consecutivi.

Il gallese ha tenuto delle percentuali molto alte nelle imbucate, ma è stato molto falloso nel gioco di posizione, tantissime serie interrotte per piazzamenti di scarsa qualità e troppi errori commessi per delle forzature. Contro l’O'Sullivan visto qui al Crucible, che quando il gioco è aperto 9 volte su 10 porta a casa il frame con un visita sola, Stevens non potrà permettersi di commettere tutti questi errori, e sulla lunghissima distanza dei 33 frames credo che il gioco di O’Sullivan metterà molto sotto pressione il gallese. Inoltre l’inglese è in striscia da 9 scontri diretti, con Stevens che non vince un match dal 2003.

Per un giocatore psicologicamente fragile come Stevens tutti fattori da tenere in considerazione e per questo provo a medio stake l’handicap di O’Sullivan, che  non credo proprio si farà sfuggire questa incredibile occasioni di accedere nuovamente ad una finale del mondiale.

Ronnie O’Sullivan -4,5 frames: 1.80 (Totesport) stake 4/10

 

Pronostico 2)

Stephen Maguire: 1.50 (Betfred) – Ali Carter: 2.96 (Betfair)

La seconda semifinale è tra lo scozzese Stephen Maguire e l’inglese Ali Carter. Maguire è alla ricerca della prima finale in carriera qui al Crucibile e questo sembra essere l’anno giusto. Si trova ad affrontare un avversario contro cui parte favorito, dopo aver giocato un biliardo di altissimo livello per tutto il torneo. La condizione dello scozzese è andata in crescendo e anche se spesso è stato aiutato dagli errori degli avversari, soprattutto contro Hendry nei quarti è stato letale dal medio-corto raggio.

Preciso dalla lunga distanza, ha come sempre pagato qualche piccola imprecisione nei piazzamenti, ma una steccata eccezionale in questo torneo gli permette di sopperire anche a queste difficoltà e quando entra al tavolo spesso gli basta una visita per portare a casa il frame. 

Impegno molto complicato dunque per Carter in questa semifinale, l’inglese però sembra essere in buona condizione fisica e il lavoro svolto con Ebdon come coach sta dando i suoi frutti, soprattutto a livello mentale. In questo mondiale si è finalmente rivisto un Carter volitivo e grintoso, il suo biliardo è stato di buon livello, non sempre eccezionale nel gioco di serie, con errori gratuiti e piazzamenti poco precisi, ma letale dalla distanza.

Nessuno dei due giocatori fa della difesa la propria arma segreta, la capacità di mantenere alta la percentuale delle imbucate a distanza e di imporre subito il proprio gioco sarà quindi fondamentale. Il Maguire visto in questo torneo non credo possa perdere contro un seppur ottimo Carter, lo scozzese però credo sentirà notevolmente la pressione dell’essere favorito e della grande occasione che ha davanti e vista la buona vena dell’inglese mostrata fin qui e il fatto che il gioco sarà dilatato su tre giorni, quindi tutto il tempo necessario per Carter per recuperare, propendo per un Over 29,5 frames, che in una partita al meglio dei 33 frames ha buone chance di entrare se c’è dell’equilibrio al tavolo.

Over 29,5 frames: 2.00 (Bet365) stake 3/10