Calcio

25 maggio 2012

Calciomercato NEWS! Milan-City: Scambio Thiago Silva-Balotelli?





Calciomercato NEWS! Milan-City: Scambio Thiago Silva-Balotelli?

NEWS 1337409663 144688420 Calciomercato NEWS! Milan City: Scambio Thiago Silva Balotelli?

Come un po’ tutti sappiamo, finito il campionato e terminata la coppa Campioni, l’interesse delle società (e di conseguenza dei tifosi) si catalizza sui campionati sud americani, e principalmente su tutti quei nomi che durante l’anno vengono accostati alle squadre del nostro campionato.

Quest’anno complice l’europeo, si è iniziato a parlare prima di calciomercato, ma inevitabilmente, con i migliori calciatori del continente impegnati a giocare EURO 2012 è probabile che i fuochi d’artificio tardino ad arrivare.
Noi di Betting Island vogliamo aggiornarvi nell’attesa che inizi l’avventura europea, sui rumors ( e non solo) attorno ai possibili scambi.

Tiene Banco in queste ore il viaggio di Mancini a Milano, dove si è incontrato con Galliani. Allo stato sono solo rumors, ma pare che nell’incontro, che i due hanno tenuto a sottolineare essere stato solo di cortesia, non si sia parlato solo di vacanze…

I soliti ben informati, infatti, sostengono che nell’incontro tra il A.D. del Milan e il Manager del Manchester City si sia parlato di Thiago Silva. Non è una novità che in casa City, si cerchi un difensore centrale di livello mondiale, dopo le vicissitudini che hanno colpito Colo Toure, in quest’ottica Thiago Silva sarebbe la pedina che Mancini ritiene indispensabile per fare l’ulteriore salto anche in Europa. A riguardo pare che lo sceicco Mansur, che già in estate aveva lasciato carta bianca al tecnico di Jesi, abbia dato ancor più fiducia al mister/manager italiano, dicendogli che le spese fino ai 40 milioni saranno totalmente decise da lui senza bisogno di autorizzazione societaria.

Il Mancio però, sa che una politica economica eccessivamente dispendiosa, potrebbe compromettere ulteriormente la situazione del Fair Play finanziario dei Citizen, motivo per cui, pare che abbia messo sul piatto un vecchio pallino della società di via Durini, quel Mario Balotelli che in tempi non sospetti non nascose la sua fede rossonera e che guarda caso ha lo stesso procuratore di Ibra…

L’offerta proposta (sempre secondo i ben informati) dovrebbe riguardare lo scambio tra il forte difensore brasiliano e il giovane attaccante italiano, fermo restando un conguaglio a favore della squadra milanese, dovuto probabilmente anche al carattere fumantino di SuperMario.



E’ chiaro che una proposta del genere alletta e non poco il Milan, che prendendo Balotelli potrebbe liberare anche uno dei suoi attaccanti, per poter monetizzare ulteriormente e prendere poi un centrale che possa in qualche modo sostituire Thiago Silva. Il punto è che se il Milan vuole davvero rimanere ad altissimi livelli, non può permettersi, di cedere il brasiliano, perchè Acerbi, non sembra ancora un difensore di primo piano, e il Mexes visto all’opera nell’ultimo campionato sembra la brutta copia del giocatore ammirato a Roma.
Siamo ancora all’inizio del mercato, ma ne vedremo delle belle. 




Con un semplice “mi piace” tenetevi aggiornati su tutti gli sport scommettibili: dal calcio alle freccette, passando per basket, tennis, motori, volley, snooker, ciclismo e tanto altro ancora.

Sostieni l’isola, aiutaci a crescere! E’ possibile effettuare donazioni online con carta di credito attraverso il servizio PayPal. E’ sufficiente cliccare sul tasto “Donazione” e compilare i campi richiesti oppure nel sito internet paypal (www.paypal.it) effettuando la donazione all’indirizzo email info@bettingisland.it

pixel Calciomercato NEWS! Milan City: Scambio Thiago Silva Balotelli?


A cura di

Andrea Gargano






  1. effeeffe72

    Oddio!!! che bello scambio di m…. :-D


  2. effeeffe72

    il punto è che le vere manovre sono quelle della famiglia….
    bisogna vedere quali somme vogliono investire, quali strategie vogliono mettere in piedi, se hanno deciso di continuare in un certo modo o lentamente iniziare a recedere…il calcio non è sganciato dal “sistema” e il sistema (sceicchi a parte) vive una crisi enorme e con scenari futuri paurosi (anche se sul panico creato o alimentato dai media bisognerebbe fare qualche capitolo a parte…)


    • MCD

      Tutto giusto però uno scambio del genere non ha un minimo di logica perchè andresti davvero incontro ad un 11 simile se non uguale a quello che ti ho accennato prima. Adesso si parla anche di inserire Kolarov, però in buona sostanza non si modifica nulla perchè quella coppia di centrali lì ti garantisce 50 gol presi


  3. effeeffe72

    la cosa che meno mi piace in realtà è l’essere Raiola-dipendenti…una situazione molto strana e fumosa, NON indagata a dovere da nessun giornalista…(continuano a rimbalzare nomi della sua scuderia, anche di nessunissimo valore, chissà perché…)


  4. MCD

    Per fare cassa io andrei sicuramente a chiedere in giro chi vuole Ibra. Con Pato non si trova assolutamente e sono convinto che con Cassano il Papero formerebbe un gran bel duo. Basti pensare a quando faceva coppia con Pazzini ai tempi della Samp; morfologicamente sono simili, ma intendono l’essere attaccanti in maniera differente questo è vero però secondo me se al brasiliano gli chiedi di centravanteggiare come Cristo comanda non ne uscirebbe un brutto risultato. Poi avanti hai da mettere uno di esperienza visto che Binho saluterà tutti per il Brasile ed il faraone ancora deve farsi le ossa, ma sono convinto che se bussano alla Juve per Matri se lo portano via. Cedere Thiago non ha assolutamente senso…..


  5. Andrea Gargano

    Mi permetto di inserirmi, perchè ho la presunzione di credere che un pò di calcio ne capisco… :D
    Ibra è sicuramente un grande giocatore, ma con i giocatori alla Ibra difficilmente vai molto lontano in coppa, mentre rischi di vincere sempre il campionato. spiego il perchè: Ibra è un giocatore che grazie alla sua fisicità, può tranquillamente decidere il 90% delle partite in un campionato, specie quando si tratta di partite tra squadre non alla pari. in champions, invece, per vincere le partite il singolo non basta, o meglio può bastare fino agli ottavi, poi quando ti trovi squadre che o giocano bene o hanno altri campioni, uno come Ibra che punta ad accentrere su di se il gioco della sua squadra, difficilmente riesce a farti vincere.
    Per vincere in coppa ( e questo il milan lo sa bene) attorno al campione o ai campioni, deve ruotare un gruppo capace di essere squadra anche senza i suoi migliori giocatori. Fino a quando Ibra gioca, lui non permette alla squadra di crescere volendone essere indiscutibilmente la prima donna. Io credo che quest’anno il milan non venderà Ibra, perchè punta a vincere nuovamente il campionato, conscio che non ha le possibilità (allo stato) di puntare alla Champions, dall’anno prossimo, invece, credo che molte cose in casa Milan potrebbero cambiare, specie nel reparto offensivo…
    PS le smentite di galliani sulla cessione di Thiago Silva, mi rinfrancano, pensavo che uno dei dirigenti italiani più competenti si fosse fumato il cervello…


    • Garga la smentita di Galliani su Thiago, mi sembra dello stesso tenore di quella su Kakà di qualche anno fa. Tra le righe continuo a leggere la volontà di non cederlo, anche nell’ottica di “fare” il prezzo ed “arrendersi” dovesse arrivare l’offertona.


      • MCD

        Purtroppo concordo. L’impressione è che l’Italia perderà un altro dei suoi pezzi pregiati non potendo contrastare lo strapotere economico degli sceicchi o il duo spagnolo che ha entrate anche da uno sbadiglio dei propri campioni. Rimango dell’idea che se davvero parte Thaigo il Milan il prossimo anno ne prenderà a vagoni perchè di difensori buoni in giro non ce ne sono e che tra i due cederei tutta la vita una banderuola come Ibra che può essere sostituito, non alla stessa maniera, ma può essere sostituito


  6. Stefano89

    Mi permetto di riesumare la discussione :)

    Oltre a tutto quello che giustamente avete detto voi sotto il profilo tecnico mi sembra doveroso aggiungere anche che l’anno prossimo a Milanello mancheranno senatori del calibro di Gattuso, Nesta, Seedorf, ecc… aggiungere Balotelli in una possibile polveriera (Ibra ed il sio “mal di pancia” su tutti) non mi sembra una decisione saggia….

    Sembrano “luoghi comuni” ma nelle dinamiche di uno spogliatoio i buchi di personalità ed esperienza lasciati si sentono, Ambrosini avrà il suo bel lavoro da fare ;)



You must be logged in to post a comment.