Barcellona vs Real Madrid: il mondo si ferma a guardareBarcellona vs Real Madrid: il mondo si ferma a guardare
5

Barcellona vs Real Madrid: il mondo si ferma a guardare

Pronostico Liga 7 Ottobre: Barcellona-Real Madrid

 

Barcellona vs Real Madrid: il mondo si ferma a guardare

 

Pronostico (Ore 19:50)

Barcellona-Real Madrid

Probabili Formazioni

Barcellona (4-3-3): Valdes; Dani Alves, Song, Mascherano, Adriano; Xavi, Busquets, Iniesta; Sanchez, Messi, Pedro

Real Madrid (4-2-3-1):  Casillas; Arbeloa, Pepe, Ramos, Marcelo ; Khedira, Alonso; Di Maria, Ozil, Ronaldo, Benzema

Esistono, e sarà sempre così, rivalità che vanno al di là del semplice campanilismo. Che trascendono l’essenza stessa dello sport e si trasformormano nella guerra tra 2 modi di essere. Tra tutti gli sport, il calcio, forse per la sua essenza popolare e popolana, è lo sport in cui queste partite sono più diffuse. L’elenco è lunghissimo, e va da motivi politici o sociali (St. Pauli vs Amburgo o West Ham vs Millwall) a motivi religiosi (Celtic vs Rangers). L’elenco delle squadre e dei tifosi che vivono queste rivalità è lunghissimo, ma in questa prima parte di secolo, c’è una sfida che catalizza l’attenzione di tutti i calciofili del mondo, e che con il tempo sta diventando una contrapposizione totale tra 2 modi diametralmente opposti di vivere la realtà sociale, sportiva e politica spagnola: IL CLASICO! 

Al Camp Nou, va di scena l’ennesima sfida tra due mondi, che dopo l’arrivo dello Special One sulla panchina del Madrid, si sono ulteriormente allontanati.Barcellona vs Real Madrid: il mondo si ferma a guardare
Sono anni, ormai, che in Spagna la lotta per il titolo si è radicalizzata sull’asse Madrid – Barcellona e se questo binomio negli anni 90 ha visto qualche rara eccezione, sembra ormai essere inscindibilemte connesso con la vittoria finale.

Ancora una volta la Supercoppa di Spagna, ha dimostrato che nonostante il Barca sia più squadra, il Madrid (specie approfittando dell’assenza di un vero portiere per i blaugrana) può contendere nella singola partita la vittoria agli uomini di Villanova, che a mio giudizio rimangono (almeno dal punto di vista estetico) una spanna sopra.

Ho l’impressione, che oltre alla ormai consueta gabbia su Messi, Mourinho, in senso generale, abbia cominciato la fase che solitamente conclude la sua permanenza in un club, ossia quella in cui inizia a scaricare sulla squadra, anzi, su singoli elementi di questa la responsabilità di alcuni comportamenti o prestazioni, al fine di cementare maggiormente il gruppo che radicalizza di conseguenza il senso di “appartenenza” di tutti. Non a caso dopo le prime negative uscite, e le critiche rivolte soprattutto ai vari Ramos e Ozil il Real ha rialzato la testa e ha sciorinato prestazioni di tutt’altra fatta.
Di contro La squadra di Tito Villanova, quest’anno sembra aver trovato un pò più di cattiveria rispetto a quella che era latitata nell’ultimo anno di Guardiola, dimostrando come probabilmente in questo Barcellona serviva più una scossa emotiva che altro dopo le innumerevoli vittorie che avevano in qualche modo appagato il gruppo. Il mio pronostico pronostico principale e forse più controverso per questa partita, parte proprio da qui ossia da come sia  più necessario ormai lavorare sull’aspetto mentale che tecnico tattico a certi livelli.

Di conseguenza, come sempre, il Clasico sarà più una partita di nervi che altro, in cui mi aspetto un Barca da subito teso alla ricerca del gol e un Real pronto alle Barcellona vs Real Madrid: il mondo si ferma a guardareripartenze.
Proprio alla luce di ciò, sono innumerevoli le possibili giocate, e tutte potrebbero essere sottese ai più vari ragionamenti. In realtà, però, la statistica ci dice che dall’era Guardiola ad oggi, il Camp Nou si è rivelato una fortezza quasi inespugnabile per le merengue. Il mio pronostico principale nasce proprio da questa considerazione, ossia dal fatto che in ossequio a quel famoso principio per cui Mou sta chiamando a raccolta l’onore dei suoi giocatori, mi aspetto un Real attento e concentrato come mai, che potrebbe sfruttare l’assenza forzata di Puyol e la più che probabile di Pique, per tentare di ripetere il risultato dello scorso anno che viene offerto ad una  buona quota. In più alcune quote fuori mercato mi spingono a provare 2 soluzioni a stake molto basso, fermo restando il necessario tentativo sull’Over 3,5 d’obbligo in questa partita.

Real Madrid: 4.00 (Paddy Power) Stake 2/10

Over 3.5 Goal: 2.56 (StanJames.com) Stake 3/10

Sanchez, Goal: 7.00 (Betvictor) Stake 1/10

Ozil, Goal: 9.00 (Unibet) Stake 1/10