Coppa Italia a Siena – Attenti al Toro!

by

Consiglio 1)

1. Siena 2.08 (Betfair)
x. Pareggio 3.45 (Youwin)
2. Torino 3.80 (Betfair)

Il Terzo turno eliminatorio di Coppa Italia regala ai tifosi della Robur un bel classico: all’ Artemio Franchi di Siena c’è il nuovo Torino di Giampiero Ventura.
I granata evocano dolci ricordi nella compagine senese. Proprio col Toro lo scorso 7 maggio il Siena festeggiava il ritorno in Serie A nella partita che vide le due squadre pareggiare per  2-2. Le sensazioni saranno diverse, non ci si gioca la promozione ma il passaggio al quarto turno, contro la vincente tra Cagliari ed Albinoleffe.

Il Siena arriva dalla vittoria con la Sambenedettese grazie alla tripletta di Calaiò in stato di grazia. Curiosità di vedere all’opera anche l’ultimo arrivato Acosta , che inizialmente siederà in panchina, titolare partirà Brienza. A centrocampo D’Agostino e Gazzi saranno supportati agli esterni da Mannini e Reginaldo. Il Siena è l’ unica squadra che in questo precampionato ancora non ha subito un goal.  Mister Sannino stà costruendo una squadra molto equilibrata in tutti i reparti. Dopo aver battuto il Lumezzane, il Toro si presenta in toscana con la solita rosa assettata a battersi per la massima serie.

Massima serie che tuttavia sfugge loro da due stagioni impantanandosi tra le difficoltà della cadetteria. Su dieci incontri, 6 in A e 4 in B, c’è la perfetta parità con tre vittorie a testa e quattro pareggi .
Preoccupante è però il ruolino di marcia dei piemontesi in casa degli avversari: su 5 gare, infatti, soltanto una è la vittoria, mentre due le sconfitte ( entrambe per 1 a 0 ) e due i pareggi, di cui l’ ultimo, i tifosi del toro hanno un ricordo nitido, essendo il risultato che di fatto ha impedito a Bianchi e compagni di avere reali speranze di accedere ai play off nella stagione passata. Ma il Torino vuole svoltare pagina e ci stà provando in tutte le maniere. Anche con le statistiche e questa occasione è ghiotta per dimostrarlo.
Per i più coraggiosi, consigliamo il segno 2, se invece si vuole andare sul sicuro, l’ under è più di una speranza.

Under 2.5 Goal: 1.72 (Stanjames) Stake 6/10

Torino: 3.80 (Betfair) Stake 2/10


 

Consiglio 2)

1. Catania 1.61 (Bet365)
x. Pareggio 4.20 (Betfair)
2. Brescia 6.00 (Bodog)

Il Brescia riassaggia la serie A contro la squadra che gliela aveva tolta.

L’8 maggio scorso, in uno dei pomeriggi più tristi della centenaria storia biancazzurra, il 2-1 del Catania al «Rigamonti» tagliò l’esile filo che teneva legato il Brescia al massimo campionato. In quel pomeriggio di fischi sonori e ironia feroce, anche quella precisina dell’aritmetica sancì il ritorno tra i cadetti.

Quasi tre mesi e mezzo dopo, riecco il Catania. Si gioca al «Massimino» fu Cibali, ma non è l’unica differenza. Non la più rilevante. In Sicilia ci sarà un altro Brescia rispetto alla serie A, figlio dell’austerità e della linea verde. Basta con i presunti nomi, largo ai giovani. Contro L’Aquila, nel debutto ufficiale della stagione, erano soltanto tre i superstiti di chi giocò quell’8 maggio : Zambelli, Zoboli e Jonathas. Più significativa è l’età media. L’undici di partenza schierato da Beppe Iachini per la terz’ultima dello scorso campionato assommava 308 anni, media di 28 esatti; la formazione iniziale scelta una settimana fa da Beppe Scienza per il debutto in Coppa Italia ne totalizzava 254, ben 54 in meno, alla media di 23,09.

Il Catania è al completo, tranne il neo acquisto Bergessio che ancora non è stato tesserato. Occhi puntati su Maxi Lopez. Potrebbe essere la gara della riconferma o il doloroso passo d’addio. I quattro gol segnati da Maxi a Vittoria, nell’amichevole di ieri, non sono passati inosservati. A Catania ci sono ancora i cartelli dei “lavori in corso”, e soprattutto c’è una rosa da completare e rafforzare.
Vi consigliamo il segno 2, perché la gara è più sentita dal Brescia piuttosto che dalla squadra siciliana, che in questo momento ha la testa da tutt’ altra parte. Ovviamente a stake bassissimo.

Brescia: 6.00 (Bodog) Stake 1.5/10