La formula di Kelly

Posted By ernesto On mercoledì, giugno 29th, 2011 With 0 Comments

L’abbiamo detto è ripetuto migliaia di volte: scommettere in singola è la miglior (e forse unica) tecnica per combattere alla pari (o quasi) contro i bookmakers. Spesso però si commettono degli errori di valutazione e di gestione del proprio budget, che possono abbattere il nostro gruzzoletto, ed insieme ad esso, anche la nostra fiducia.

A questo proposito, oggi vogliamo introdurvi la “formula di Kelly”.

La formula di Kelly: Cos’è?

Il criterio di Kelly, ideato in 1956 da John L. Kelly, ha come obiettivo quello di massimizzare la crescita del proprio budget nel medio-lungo periodo, determinando lo stake ottimale per ogni scommessa . Scommettere di più implicherebbe un rischio inutile, mentre scommettere di meno comporterebbe un rendimento più basso.
La formula di Kelly è consigliata per i giocatori esperti e RIPETO da i suoi frutti nel lungo periodo.
Per ricavare il massimo profitto è necessario stimare la probabilità reale di riuscita dell’evento da noi scelto. È molto importante che questa stima sia più precisa rispetto a quella offerta dal bookmaker (e questo passo, nessuna guida mai riuscirà a spiegarvelo), perché da ciò dipende il successo di questa “formula magica”.
La puntata ottimale è espressa da una percentuale del proprio budget: per calcolare l’importo della puntata, è necessario quindi conoscere la quota proposta sull’evento dal bookmaker (Q) e determinare con precisione la probabilità (P) che il tuo pronostico risulti vincente .

Ecco la formula:

percentuale di Kelly = (Q x P-1) / (Q-1)

dove P è la probabilità che un evento si verifichi stabilita dallo scommettitore e Q è la quota proposta dall’allibratore.
La chiave per “battere” un bookmaker nel lungo periodo è infatti proprio questa: trovare delle probabilità più alte rispetto a quelle stabilite dal bookmaker. Per farlo bisogna analizzare costantemente le quote e scommettere solo su quelle che offrano un qualche margine, tralasciando gli eventi con quote sotto-stimate.

Il suo principale vantaggio è che permette di gestire i proprio fondi in una maniera efficiente, evitando che una serie negativa azzeri il tuo bankroll: mettendo in pratica il criterio di Kelly, il rischio di bancarotta è quasi completamente eliminato.

Mettiamo in pratica la formula, con questo semplice esempio:

Il budget-scommesse è pari a 1.000 euro. Prendiamo in considerazione il match tra Rafael Nadal e Roger Federer.
R.Federer quota 2.10 vs R.Nadal quota 1.80

Secondo le proprie previsioni, Federer ha almeno il 50% di possibilità di battere Nadal. La quota di 2.1 è quindi superiore alle nostre aspettative, si tratta quindi di una Value Bet.

Utilizzando la formula di Kelly otterremo:

Kelly % = (2.1 x 0,50 -1) / (2.1-1) = 0,0454 (4.54%)

La somma ottimale da puntare su Federer è, quindi, il 4.54% del nostro budget, cioè 45 euro (4.54% x 1000 euro). 

La Formula di Kelly: consigli per valorizzarla al massimo

Limita l’importo massimo delle tue puntate per non rischiare perdite troppo importanti. Fissati un tetto massimo (per esempio, dall’1 al 5% del tuo budget).

Imponiti dei limiti. Anche se le tue convinzioni ti spingono a puntare importi maggiori, devi limitarti alle puntate calcolate con questo sistema. La formula di Kelly dà i suoi frutti a lungo termine, quindi non cercare di volere vincere tutto e subito!

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.

betting island logo
  • Disclaimer

    Le immagini sul Sito provengono da raccolte gratuite (freeware) di banner, foto, immagini e gif animate. Chi ne riconosca e ne possa dimostrare la proprietà può chiederne la rimozione. I logo delle aziende presenti sul Sito appartengono ai legittimi proprietari e il loro uso ha solo valore divulgativo. Tutti i marchi registrati appartengono ai legittimi proprietari. Il sito www.bettingisland.it non costituisce testata giornalistica in quanto non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità del materiale. Perciò non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Contattaci

Adesso non c'è nessuno. Ma non preoccuparti, puoi spedire ugualmente il tuo messaggio. Ti risponderemo il prima possibile.

Non sai cosa fare? Betting Island è lieta di aiutarti!

Premi invio per iniziare la Chat