Metodologia di betting

by

Scommettere con metodo può sembrare un controsenso, l’irrazionalità emotiva e l’adrenalina delle scommesse conducono spesso a commettere degli errori, a investire troppo su un evento improbabile, a non gestire bene il proprio bankroll, a giocare su eventi live anche se non li si sta seguendo etc..

Metodologia

Betting Island e Betting Portal dedicano questo spazio a sintetizzare una metodologia di Betting per aiutare gli scommettitori ad avere un approccio professionale alle scommesse sportive.

La metodologia si compone di 3 concetti chiave:

-          Bankroll

-          Limite % del bankroll

-          Unità variabile o costante

Il Bankroll è il capitale investito, la somma di denaro che si vuole mettere a disposizione per le scommesse.

Il Limite % del Bankroll rappresenta la percentuale da applicare al Bankroll per definire l’importo massimo investibile su una scommessa, detto anche STAKE 10/10.

Per ottenere un’unità è sufficiente dividere per 10 lo Stake 10/10 ed equivale quindi ad uno stake 1/10. Si tratta dell’unità di misura principale per uno scommettitore. Se sono estremamente sicuro della riuscita di una scommessa investirò 10 unità, se sono mediamente sicuro investirò 5 unità. Per uno scommettitore a livello avanzato non si dovrebbe più ragionare in termini di euro investiti su una scommessa, ma in termini di unità investite/vinte/perse.

Se invece si preferisce utilizzare un’unità costante non è necessario utilizzare il limite % del bankroll, ma ogni scommettitore imposterà il valore della propria unità.

Qualche esempio

Ecco un esempio. Ipotizziamo di investire una somma di capitale, diciamo 100 euro, in un progetto di scommesse metodiche. Questo è il nostro BANKROLL, il capitale investito.

Decidiamo di applicare una % DI LIMITE AL BANKROLL, ipotizziamo 10%. Questo limite rappresenta l’importo massimo investibile su una scommessa, detto anche STAKE 10/10. Nel nostro esempio vale 10 euro.

Ovviamente giocarsi una scomessa a stake 10/10 significa essere praticamente certi che abbia esito vincente, ma è praticamente impossibile essere sicuri al 100% della riuscita di una scommessa. A questo punto entra in gioco il concetto di UNITA’. Un’unità equivale ad uno stake 1/10 ed è l’unità di misura principale per uno scommettitore. Per il nostro esempio un’unità vale 1 euro, se voglio fare una scommessa su cui sono mediamente sicuro investirò 5 unità (o stake 5/10) e quindi 5 euro. Il numero di unità investite su una scommessa esprime il grado di confidenza dello scommettitore. 

Strategie con le unità

Utilizzando il Limite % il valore dell’unità varia ad ogni scommessa. Se ad esempio viene vinta la scommessa da 5 euro il nuovo bankroll sarà 105, lo stake 10/10 sarà 10,5 euro e un’unità 1,05. Utilizzare un’unità variabile è cautelativo in caso di trend di scommesse in perdita perchè il valore dell’unità si riduce e questo può evitare il problema di bruciare tutti i fondi a disposizione dell’investitore. In caso di trend di scommesse vincenti bisogna stare attenti perchè insieme al bankroll aumenta anche l’unità e quindi l’importo medio scommesso. Lo scommettitore può utilizzare questa funzionalità come strategia di crescita (se vinco posso permettermi di investire di più per crescere ulteriormente) oppure può cautelarsi diminuendo gradualmente il limite % del bankroll. Per ulteriori informazioni sulle strategie e sull’utilizzo del limite % scrivici a info.bettingportal@gmail.com

Alcuni scommettitori preferiscono invece utilizzare un’unità fissa, impostando un valore costante dell’unità. In questo caso ovviamente non è necessario definire il limite % del bankroll.

Il profilo di rischio

Il valore che uno scommettitore può decidere per il limite % del bankroll è funzione del suo profilo di rischio, più lo scommettitore vorrà mantenere un profilo cauto e conservativo più questo valore % sarà basso, più si è disposti a rischiare più il valore sarà alto.

Il numero di unità da investire su una singola scommessa è funzione sempre del profilo di rischio e della valutazione personale su una scommessa. Facciamo un esempio.

Rischio basso: dopo un’analisi attenta e precisa lo scommettitore si convince di giocare sull’evento analizzato e poichè si sente molto sicuro investe 6/10, è ovvio che in questo caso nonostante lo scommettitore fosse molto sicuro della sua scelta decide di fare una giocata conservativa limitando le unità investite.

Rischio alto: dopo un’analisi attenta e precisa lo scommettitore si convince di giocare sull’evento analizzato e poichè si sente molto sicuro investe 10/10. La sua percezione del rischio è differente e decide che vale la pena mettere in campo tutte le sue armi. Sta tutto nella percezione del rischio dello scommettitore.

Bettingisland

Bettingisland ha adottato da tempo questo tipo di metodologia e dopo due anni abbiamo sfondato abbondantemente il muro delle 1000 unità. Mettiamo quotidianamente a disposizione la nostra esperienza e passione per lo sport, continua a seguirci e diventa un account Premium per seguire tutti i nostri pronostici.

Oggi puoi applicare la metodologia senza dover utilizzare semplici fogli di carta o intricati file excel. Bettingisland e Betting Portal offrono uno strumento gestionale semplice e immediato dedicato ai professional betters! Vieni a scoprire tutte le funzionalità di Betting Analytics.